» » Cosa fare per migliorare la qualità audio nella propria auto?

Cosa fare per migliorare la qualità audio nella propria auto?

pubblicato in: Tuning Auto | 0

![Sistema car audio] (https://www.artmobil.it/shop-artmobil/rockford-fosgate-p165-s/) La qualità degli impianti di serie nelle automobili meno recenti era generalmente bassa, e la loro qualità audio destava molte riserve. Oggigiorno i sistemi audio spesso sono integrati con il sistema di navigazione, e l’equipaggiamento è prodotto in collaborazione con aziende come Bose, Infinity, o Harman Kardon e firmato da queste ultime.

Grazie a questa soluzione la qualità del suono è migliorata significativamente ed ha raggiunto un livello tale da soddisfare un’ampia fascia di ascoltatori. Tuttavia vi sono modi per modificare il proprio impianto car audio ed adattarlo ancora di più alle proprie esigenze.

Sostituzione dei trasduttori

La modifica più semplice può essere effettuata utilizzando prodotti relativamente poco costosi, destinati a precisi marchi e modelli di automobili, senza la necessità di alterare il design e la struttura della vettura. Questa modifica principalmente si basa sulla sostituzione dei trasduttori.

Il gruppo di ascoltatori più esigenti ed avanzati, tuttavia, cerca soluzioni più efficaci e più radicali. Per soddisfare le attese di questi ultimi è necessario sostituire i trasduttori con altri più costosi, ma di qualità superiore e progettati appositamente per applicazioni car audio; mediante questa situazione i suoni preferiti verranno riprodotti in modo migliore e mantenendo la pannellatura dell’auto originale. In questo caso vengono comunemente utilizzati kit separati a 2 vie con crossover passivo, trasduttori di media e bassa frequenza, i cosiddetti “woofer” (montati nelle portiere) ed i trasduttori di alta frequenza, montati nelle predisposizioni o sui montanti dell’auto.

Autoradio di buona qualità

Anche il segnale in uscita dalla sorgente audio svolge un ruolo di fondamentale importanza. La soluzione per un miglioramento tangibile in questo ambito è la sostituzione dell’autoradio di serie con un dispositivo del marchio Alpine, Sony. Questi dispositivi dispongono di un elettronica evoluta che garantisce la massima flessibilità d’interfacciamento e riproduzione delle nuove tecnologie Apple Car Play, Android, WEBLINK ™ CAST, di azionamento molto affidabili, uscite per cambia CD, porte USB, sistemi di comunicazione Bluetooth e cosa più importante – finali di potenza dai parametri superiori, che consentono una migliore gestione degli altoparlanti senza l’impiego di amplificatori aggiuntivi.

L’impiego del subwoofer

Nel caso di generi musicali quali drum and bass, hip-hop o techno, gli “woofer” possono avere problemi nel coprire l’intera gamma di suoni ed assicurare prestazioni adeguate. In tal caso è necessario utilizzare un ulteriore altoparlante per toni bassi (subwoofer), che per via delle sue dimensioni di solito viene posizionato nel bagagliaio.

  • Nel caso delle station wagon e delle berline a due volumi, l’intero abitacolo è collegato con il bagagliaio, pertanto le frequenze omnidirezionali riprodotte dal subwoofer si propagano senza problemi nell’abitacolo.
  • Mentre nel caso delle berline possono verificarsi difficoltà nell’ottenere una pressione sonora con la stessa efficienza della situazione precedente , in quanto questa viene attenuata dal sedile posteriore. In questo caso è possibile utilizzare delle porte come tunnel, eventualmente installare gli altoparlanti nella cappelliera del portabagagli o utilizzare un subwoofer installato sotto i sedili. L’aumento della pressione sonora inoltre è influenzata dall’utilizzo di trasduttori di maggiore potenza.

Adattamento della cassa acustica al modello dell’auto ed alle proprie preferenze

Sul mercato sono disponibili casse acustiche con diversi tipi di strutture:

  • bass-reflex,
  • chiuse,
  • band-pass,
  • e persino installate lateralmente nel bagagliaio dell’auto.

Pertanto disponiamo di un’ampia scelta di prodotti anche per i più esigenti amanti della pressione sonora SPL effetto live e possiamo adattare le casse acustiche ad uno specifico modello di auto ed alle nostre esigenze. Vale la pena notare che le casse acustiche del tipo bass reflex sono più adatte a generi musicali come il drum’n’bass, che richiede una maggiore gamma di toni bassi; mentre per generi musicali come il rock e il pop, nei quali è importante la “velocità”, la scelta di casse acustiche del tipo chiuso “closed” sarà la soluzione ottimale.

Smorzamento in corrispondenza degli altoparlanti

Nelle versioni con impianto di serie, gli altoparlanti di solito sono installati nelle portiere, dove spesso non è presente alcuno smorzamento. Questa posizione non garantisce sempre una buona riproduzione, ecco perché l’ottimizzazione del luogo di installazione degli altoparlanti è di fondamentale importanza. Ciò è possibile attraverso l’impiego di:

Vedi anche: Come ridurre il rumore in Auto?

Sistema a 2 o 3 vie

Il gruppo di utenti più esigenti, alla ricerca di un suono di alta qualità senza compromessi, può puntare alla costruzione di un sistema a 2 vie, e persino a 3 vie, dotato di subwoofer. Per questo scopo vengono utilizzati dispositivi autoradio dotati di amplificatore integrato o esterno, con processore audio DSP.

SUBWOOFER IN BOX
SUBWOOFER IN BOX

L’elaborazione del segnale avviene in forma digitale all’interno del processore, ed il crossover attivo integrato offre elevate possibilità di gestione del suono. Grazie a questa soluzione:

MUSWAY D8 ampli DSP
MUSWAY D8 ampli DSP
  • possiamo influire sul frequenza di taglio per la frequenza selezionata,
  • possiamo determinare il livello di “gain” per ogni singolo altoparlante o separatamente per ogni sezione di altoparlanti,
  • inoltre abbiamo la possibilità di impostare correzioni temporali per creare una scena sonora appropriata, posizionata in modo ottimale al livello degli occhi, con immagini fantasma correttamente posizionate. Queste soluzioni hanno lo scopo di dare l’impressione che l’ascoltatore sia ad un vero e proprio concerto, durante il quale i musicisti si trovano sul palco di fronte a noi.

Nella costruzione di questo tipo di impianti vengono utilizzati amplificatori multicanale o amplificatori separati per ogni sezione, in grado di assicurare elevate potenze.

Tutti i cablaggi vengono sostituiti con cavi di sezione appropriata, a partire dai cavi di alimentazione degli amplificatori. Passando per i cavi di segnale schermati, fino ai cavi per gli altoparlanti, scelti appositamente per una sezione specifica.

Ogni elemento, anche quelli apparentemente più trascurabili, devono essere di altissima qualità. Questo vale per tutti i tipi di spinotti, prese e connettori.


Riassumendo

Un’elaborazione ed una configurazione dell’impianto car audio realizzata sapientemente, consente di ottenere una qualità dell’audio superiore. Tuttavia bisogna ricordare che la qualità del nostro impianto sarà pari al livello qualitativo dell’anello più debole di quest’ultimo. Pertanto vale la pena valutare attentamente i risultati che desideriamo raggiungere ed analizzare con cura i componenti che consentiranno di ottenere l’effetto desiderato per poter godere a pieno della nostra musica preferita in auto.